eventi workshop e attività

Anonimo Veneziano

lettura scenica diretta da Giancarlo Marinelli
con
Debora Caprioglio e Giancarlo Marinelli

Anonimo Veneziano
è forse la più grande storia d’amore mai raccontata. “In vita mia non avevo mai lavorato tanto per scrivere tanto poco”, disse delle sua opera Giuseppe Berto. Un romanzo breve che viene dalla sceneggiatura di un film, che, a sua volta, viene da un dialogo “quasi platonico” che Berto consegnò nelle mani di Enrico Maria Salerno nel 1967. A più di 100 anni dalla nascita dell’autore de Il Male Oscuro, il mio piccolo omaggio allo scrittore “faro” della mia vita; per dirgli che, se “Venezia è il posto ideale per morire”, i suoi libri, invece, sono il posto ideale per continuare a vivere.